MASTER
comunicazione storica

Dai temi delle lezioni del Master: che cosa sono le infografiche?
Vi proponiamo l’estratto introduttivo di un tema affrontato nei nostri corsi.
A novembre uscirà con la casa editrice Biblioteca Clueb il primo manuale italiano di Comunicazione storica al quale hanno partecipato tutti i nostri docenti.

di , 7 Luglio 2020, Editoriale

Dai temi delle lezioni del Master: che cosa sono le infografiche?

Le infografiche (contrazione di informational graphics) sono rappresentazioni visive di testi scritti che possono essere distinte in due grandi categorie:
1) le infografiche informative, spesso accompagnate da cronologie ridisegnate con linee temporali (timeline);
2) le infografiche di elaborazioni di dati (visual data) realizzate attraverso infografiche numeriche o statistiche.
Le infografiche sono rese agevoli dai programmi informatici e hanno avuto una prima larga applicazione sui quotidiani tra gli anni Novanta e i primi anni Zero.
Per delineare un testo fruibile al Comunicatore storico è richiesta una progettazione visiva dei contenuti che vuol dire concepire un testo come un progetto grafico valutando dove collocare gli oggetti e in quali forme rappresentarli.
Il contenuto, attraverso la trasformazione estetica, subisce anche una ridefinizione organizzativa e attiva altre sfere del nostro apparato cognitivo sovvertendo le linee squadrate delle pagine scritte o digitali. L’infografica è una forma di design e la sua efficacia dipende dalla sua capacità di attirare l’occhio e di illustrare. In quanto rappresentazione, l’infografica si presenta, in rapporto ai contenuti, nella funzione di evidenziazione e semplificazione, ma è anche uno strumento di accelerazione della lettura.
Nel caso dell’evidenziazione l’infografica valorizza e sottolinea un contenuto già presente nel testo. Il processo di semplificazione avviene invece attraverso la selezione dei contenuti, sul modello della diluizione didattica della complessità. Nell’uno e nell’altro caso l’infografica assume una funzione interpretativa delineando un percorso preferenziale che allo stesso tempo favorisce la memorizzazione dei contenuti.
Per la Storia contemporanea, sempre più ricca di elementi quantitativi, le infografiche numeriche si presentano nella forma di rielaborazione di dati accorpando dimensioni numeriche in una scelta che esprime una griglia di gerarchizzazione.

login | privacy